Le concessionarie di auto usate promettono regolarmente optional che l’auto non ha. Questi sono i casi più comuni

Foto: Pexels.com

  •  i rivenditori di auto usate pubblicizzano regolarmente optional inesistenti
  •  le promesse false di optional più frequenti sono lo sblocco senza chiave, il cruise control e gli pneumatici invernali
  •  il controllo degli optional fa parte del servizio CarAudit che Carvago fornisce ai propri clienti

 Gli optional sono uno dei criteri più comuni nella scelta di un’auto. Non fanno eccezione nemmeno quei clienti per i quali, ad esempio, i sedili riscaldabili o lo sblocco keyless sono più importanti del motore o persino del tipo di carrozzeria. Naturalmente, le concessionarie lo sanno ed alcuni se ne approfittano senza esitazione, quando nelle inserzioni promettono optional che una particolare auto non ha. Fanno affidamento sul fatto che il cliente non nota le voci mancanti, prima di firmare il contratto o che almeno di poterlo convincere a prendere un’altra auto tra le disponibili.

“La nostra esperienza conferma che è abbastanza comune per le concessionarie ‘migliorare’ le auto offerte nelle inserzioni”, afferma Jan Skála, direttore acquisti e logistica di Carvago. “Oltre a pubblicizzare auto che, in realtà, non esistono affatto e hanno solo lo scopo di attirare clienti dal concessionario, nascondendo informazioni sulle reali condizioni tecniche, gli optional dichiarati, ma non presenti, sono il peccato che riscontriamo più spesso nell’ambito del servizio CarAudit”. 

Secondo le nostre analisi, la falsa presentazione degli optional si verifica più spesso nei seguenti casi:

Fari LED

Foto: BMW Group

Stando alle pubblicità automobilistiche, sembrerebbe che la stragrande maggioranza delle auto oggi illumini la strada con i diodi. La realtà è ben diversa. Molto spesso ci imbattiamo in casi in cui il venditore promette luci a LED nella pubblicità, sebbene la tecnologia LED fornisca solo luci diurne e i fari stessi siano alogeni, nel migliore dei casi a scarica di gas. Dalle foto a volte si nota abbastanza, altre volte si nota peggio. Vale la pena controllare quali varianti di luci sono state offerte per il modello scelto e come sono fatte. I fari più moderni con rotazione in curva o addirittura la copertura delle auto in arrivo, sono disponibili di solito solo con un sovrapprezzo. Le luci LED di base, spesso, non offrono funzioni avanzate e spesso non illuminano neanche troppo bene. Fai attenzione se nell’auto c’è la rotellina per regolare l’inclinazione dei fari. L’intensità luminosa dei fari senza controllo automatico dell’inclinazione, è limitata a 2000 lumen dalle normative di omologazione.

Sblocco senza chiave

Foto: Mercedes-Benz

L’accesso senza chiave all’auto è oggi una caratteristica di comfort molto ricercata. Ad esempio, i proprietari delle autovetture Toyota ci sono abituati, anche nei modelli più piccoli. Per molti altri produttori, tuttavia, la “mancanza di chiavi” non è una cosa ovvia. Alcuni lo offrono solo nei livelli di allestimento più elevati, mentre i marchi premium spesso devono pagare un extra separatamente anche nei modelli più grandi e lussuosi. Ed è proprio nel caso dei marchi premium, che i rivenditori promettono molto spesso la presenza dello sblocco senza chiave anche se il primo proprietario dell’auto offerta, non aveva ordinato questo optional.

Sedili regolabili elettricamente

Foto: Mercedes-Benz

Non esistono due sedili elettrici uguali. Sotto questo termine possiamo immaginare quasi tutto, dalla semplice regolazione della distanza dal volante, passando per la regolazione di base a quattro vie del sedile del conducente, fino alle comode “poltrone” opzionali nelle auto premium della classe più alta. Se l’auto ha sedili regolabili elettricamente, il venditore di solito nell’inserzione aggiunge la loro foto. Se nell’inserzione si promettono sedili elettrici, ma non li vedi nelle foto, fai attenzione. D’altra parte, nelle auto premium, in cui i sedili elettrici sono di serie, riscontriamo la circostanza per cui le concessionarie spacciano la variante base dei sedili come un comfort opzionale. 

Cruise control o cruise control adattivo

Foto: Ford

Anche se nelle auto moderne il cruise control non è più raro come una volta, soprattutto nei modelli più piccoli ed economici possiamo ancora incappare in automobili prive del cruise control. Tuttavia, i rivenditori hanno l’abitudine di indicare il cruise control su alcuni modelli praticamente sempre, indipendentemente dalla realtà. Non fanno eccezione nemmeno i casi in cui l’auto ha il cruise control, ma di tipo semplice, mentre la pubblicità promette il cruise control adattivo, cioè un optional che mantiene automaticamente la distanza longitudinale dal veicolo che precede. I comandi possono essere d’aiuto per orientarsi. Il cruise control adattivo di solito include pulsanti per regolare la distanza, sia sulla levetta che sul volante. 

Secondo treno di ruote

Foto: Porsche

Dalle pubblicità, a volte sembrerebbe che un secondo treno di ruote, di solito con pneumatici invernali, sia quasi una cosa ovvia per le auto usate. Tuttavia, se il cliente non richiede le ruote, il venditore le lascerà in vendita separatamente o le “offrirà” all’interessato solo all’interno della trattativa sul prezzo dell’auto. Ma anche così, tuttavia, non è ancora vinta. Non accontentarti del fatto che il concessionario ti carichi gentilmente le ruote nel bagagliaio avvolte nella plastica bianca. Fatteli mostrare prima per controllare che i dischi non siano abrasi e che gli pneumatici non siano consumati. 

“Anche se la concessionaria dà l’impressione di essere la persona più onesta possibile, raccomando sempre di applicare costantemente il motto ‘fidarsi è bene, non fidarsi è meglio’ quando si acquista un’auto usata”, consiglia Jan Skála. “Il controllo delle attrezzature è solo uno dei problemi che Carvago risolve per i nostri clienti. Nell’ambito del servizio di CarAudit, un meccanico esperto controllerà più di 270 parametri e preparerà un rapporto dettagliato che elenca tutte le carenze identificate. Questo fornisce al cliente un’idea perfetta delle condizioni effettive dell’auto selezionata, in modo da poter prendere una decisione consapevole ed informata sull’eventuale interesse o meno all’acquisto.”

Sdílet článek:
Condividi l’articolo:
Zdieľať článok:

Podobné články Articoli simili: Podobné články: Artikuj të ngjashëm:

A prima vista, l’enigmatica sigla alfanumerica riportata sul lato dello pneumatico lascia interdetti. Ma chi riesce a decifrarla ne trarrà molte informazioni interessanti. Diamo un’occhiata insieme almeno ai simboli…