Auto usate, le variazioni di prezzo più significative tra ibride ed elettriche nei principali mercati europei

In un mercato sempre più competitivo, come quello delle auto usate, studiare le variazioni di prezzo tra i modelli più ricercati rappresenta una strategia vincente. Con una recente analisi, Carvago.com, marketplace leader nella compravendita di auto usate, ha evidenziato una panoramica dei prezzi dei veicoli elettrici e ibridi più ricercati nei vari mercati europei, Italia compresa. I dati rivelano interessanti variazioni di prezzo, evidenziando differenze significative tra i prezzi medi più bassi e quelli medi del mercato italiano.  

Per quanto concerne le ibride, ad esempio, la Volvo XC60 del 2022 mostra una differenza di prezzo di 12.560 euro tra il prezzo medio più basso in Svezia, 38.444 euro, e il mercato italiano dove si assesta sui 51.004 euro. La Renault Arkana del 2023 presenta invece un prezzo medio di 32.800 euro in Italia, segnando una differenza di prezzo di 10.555 euro rispetto al mercato slovacco dove si assesta sui 22.245 euro. Interessante anche la variazione di prezzo (9.668 euro) della Peugeot 3008 del 2023: 34.044 euro in Svezia e 43.712 euro in Italia. Infine gli ultimi due modelli più accessibili: la BMW X1 del 2023 presenta una differenza di 8.636 euro tra il mercato francese, 53.201 euro, e quello italiano, 61.836 euro; la Volkswagen Golf del 2022 ha un prezzo mediano di 28.218 euro in Italia e 19.706 euro in quello svedese con una differenza di 8.512 euro.

Carvago Mappa dei prezzi – Smart ForTwo. Clicca per ingrandire.

“Le differenze significative di prezzo sono una grande opportunità per un servizio come Carvago, in quanto ci consentono di apportare valore aggiunto ai nostri clienti. Dalla ricerca è emerso chiaramente come i consumatori italiani paghino medie significativamente più alte sia per gli ibridi che per i veicoli elettrici. Un trend che suggerisce un mercato premium o una domanda più elevata” – ha spiegato Antonio Gentile, Country Manager di Carvago per l’Italia. “In qualità di marketplace leader delle auto usate, continuiamo a impegnarci per la trasparenza e la responsabilizzazione dei clienti attraverso approfondimenti basati sui dati”.

Non è da meno per i modelli elettrici che manifestano notevoli differenze: la Tesla Model X del 2020, per esempio, costa in media 79.162 euro nel mercato italiano, segnando una differenza di prezzo di 32.065 euro rispetto a quello tedesco dove si assesta sui 47.096 euro. La Citroen Spacetourer del 2024, invece, costa 62.257 euro in Italia e 47.998 nel mercato tedesco: la differenza di prezzo è, quindi, di 14.259 euro. Spazio anche alla Renault Zoe 2020 che si assesta sui 24.550 euro in Italia con una differenza di prezzo di 11.022 euro rispetto ai 13.528 dei Paesi Bassi. La Volvo Xc40 del 2024, invece, presenta una variazione di 9.387 euro tra il mercato tedesco (46.896 euro) e quello italiano (56.283 euro). Infine, la piccola SUV di casa Opel, ovvero la Mokka 2023, costa 32.272 euro in Italia e 26.378 euro nel mercato Ceco: la variazione di prezzo è di 8.593 euro. 

Carvago Mappa dei prezzi – Toyota RAV4 PHEV. Clicca per ingrandire.

Per maggiori dettagli sullo studio o per esplorare un’ampia selezione di veicoli ibridi ed elettrici usati, potete visitare Carvago.com. L’analisi include i veicoli elettrici e ibridi di cui sono state vendute più di 15 unità nel periodo in esame come minimo statistico. Carvago ha analizzato i dati sulla base di marca, modello, anno di produzione, prestazioni e carburante. I dati valutati sono stati scalati in base al prezzo medio ponderato. Il periodo in esame va dal 1 luglio 2023 al 29 febbraio 2024. 

Sdílet článek:
Condividi l’articolo:
Zdieľať článok:

Podobné články Articoli simili: Podobné články:

Bentley Bentayga, Porsche 911 Targa e BMW M4: ecco le supercar consegnate l’anno scorso. Tuttavia, la maggior parte delle migliaia di auto che sono passate per le nostre mani…